8 cose da evitare sui social media

social media

8 cose da evitare sui Social Media!

I Social Media e il marketing digitale

Sei nuovo nel mondo del digital marketing?

La prima cosa che devi assolutamente sapere è che una volta che entri nella realtà virtuale, potrai essere visibile, teoricamente, per oltre due miliardi di utenti in tutto il mondo.

La prima impressione diventa di vitale importanza per la tua strategia di marketing digitale, e qualsiasi strategia tu abbia in mente (ne avrai una mi auguro!) sarà meglio che includa alcuni canali di social media. L’attrazione gravitazionale del tuo piano di marketing digitale dovrebbe influenzare le piattaforme dei social media più adatti al tuo business. Ma occorre prestare attenzione ad alcuni “scivoloni”…

Ecco gli 8 errori da evitare:

1. Nessun piano di social media marketing

Considera le opportunità che si potrebbero aprire con strumenti come Facebook, Twitter, LinkedIn, YouTube, Pinterest o Instagram. Pensa ai diversi modi in cui potresti mostrare la tua passione per il cioccolato , o per la moda. Pubblica alcuni contenuti su Facebook sul cioccolato e la prossima cosa saprai che un certo numero di persone, sempre crescente ne tempo, staranno guardando il tipo di cioccolato che ti piace e lo staranno valutando come acquisto potenziale. Anche su Twitter si può far sapere a tutti che si sta mangiando quel tipo di cioccolato. Puoi mostrare un bel video su YouTube circa l’arte di fare il cioccolato, dedicare una pagina su Pinterest che mostra una deliziosa collezione di immagini di cioccolatini e tutte le cose meravigliose che si possono fare con il cioccolato. Si può utilizzare Foursquare per mostrare ai visitatori di un sito i migliori posti al mondo per acquistare il cioccolato d’interesse. Utilizza Instagram per mostrare immagini del cioccolato in una situazione interessante o divertente. Insomma, devi avere un piano di social media.

2. Troppe piattaforme di social media

Se inizi con troppi social media e troppo in fretta, non riuscirai a tenere il passo con la pressione di pubblicare contenuti sempre freschi. Bisogna ricordare che il social media marketing non produce ritorni immediati, così finiresti per abbandonare la tua miniera d’oro. Se non è possibile mantenere contenuti freschi coinvolgenti su tutti i canali di social media, prova a eliminare gli account che attraversano un momento più difficile rispetto agli altri. Meglio scendere fino a un solo social, ad esempio Facebook o Instagram, ma aggiornarlo con continuità.

3. Follower falsi

Non otterrai nessun vantaggio da un alto numero di fans o seguaci fasulli! Lo spam non migliora il coinvolgimento dell’utente o il ROI, e a noi interessa invece accrescere proprio quelli. Tanti finti followers, buone recensioni false, possono anche migliorare la tua SERP, ma non produrrà profitti.

4. Parlare troppo del tuo brand

Invece di parlare solo del miracolo della più recente offerta del tuo marchio, espandi la tua base variando il tipo di contenuto che pubblichi. Usa il Re-tweet o il contenuto re-post che aggiungerà valore ai tuoi seguaci e li farà sentire protagonisti.

5. Utilizzare troppi hashtag

Utilizzando un alto numero di hashtag potrai aumentare momentaneamente la visibilità, ma un #eccessivo #utilizzo #degli #hashtag #diventa #fastidioso!

6. Contenuti frequenti in brevi periodi di tempo

I tuoi seguaci non hanno bisogno di sentirti  ogni due ore, tutti i santi giorni. Devi essere coerente con la frequenza con cui hai stabilito d pubblicare, ma non bisogna esagerare. Come linea guida, considera il blogging uno o due volta a settimana, gli aggiornamenti di stato di Facebook una o due al giorno (o più come la necessità si presenta) mentre per Twitter vanno bene anche aggiornamenti più frequenti.

7. Dimenticare di rileggere

Quante volte ti sei ritrovato a leggere qualcosa su internet e a chiederti se la persona che aveva scritto il post lo avesse mai riletto? Non fare affidamento sui software di editing, ma utilizza i tuoi occhi! Se Google Analytics ti sta mostrando un rapido esodo di visitatori, può esserci il sospetto che pubblichi la “brutta copia” dei tuoi articoli o post.

8. Trascurare la “parte sociale” dei social media

Il termine engagement, molto utilizzato nel social media marketing, si riferisce al coinvolgimento attivo degli utenti sui social media, e ciò avviene soprattutto se si tratta di un reclamo del cliente. L’attività “sociale” è un aspetto molto importante del marketing digitale. Cerca di essere un punto di riferimento e mostra sempre disponibilità e cortesia. I tuoi clienti ti ameranno per questo.

 

Articolo di Alessia Vecchione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *