C’è un nuovo modo di raccontare su Instagram: le “Stories”

instagram stories

 

Instagram è un social che sta ottenendo sempre maggiore successo tra i ragazzi, e ormai non solo! Anche le aziende stanno iniziando ad avvalersi di questo nuovo trend (relativamente nuovo, sono circa due anni che si è diffuso) e la stessa piattaforma, appena ha raggiunto grandi numeri, si è subito messa in moto per sviluppare delle strategie e delle novità relative al web marketing.

Oltre ad utilizzarlo normalmente, cioè in maniera gratuita, è possibile anche sponsorizzare dei post. Essendo Instagram proprietà di Facebook è facile creare delle sponsorizzazioni parallele sui due social network, gestendole e pagandole direttamente su Facebook.

Instagram per le aziende

Sfruttare Instagram per promuovere un’azienda è una buona idea, se le immagini (fotografie, video) sono utili per presentare al meglio ciò che vendi, o comunque se i prodotti e servizi offerti implicano la possibilità di interagire con le foto dei clienti/utenti (utilizzando il Repost si possono ricondividere le immagini scattate da altri sul tuo profilo).

Prima di iniziare, conviene ricercare gli account dei tuoi competitor e osservare come utilizzano il social network e che risultati ottengono. Una volta raggiunta una certa confidenza con l’applicazione, poi, bisogna elaborare una strategia su Instagram in modo che rifletta il piano di social media marketing aziendale.

Vanno stabiliti dei traguardi precisi, tenendo presente gli obiettivi dell’attività, come ad esempio:

  • Aumentare il traffico verso il sito
  • Aumentare le vendite
  • Rafforzare la brand identity
  • Aumentare le menzioni attraverso l’hashtag del marchio

Gli obiettivi che ci si pone per una buona strategia su Instagram dovrebbero essere misurabili e raggiungibili.

Quando sono stati stabiliti gli obiettivi, si può preparare una dichiarazione di intenti, le linee guida per la tua attività su Instagram.

La cosa fondamentale da ricordare è che le caratteristiche particolari di ogni social media lo rendono appropriato per un obiettivo specifico: parlando di Instagram, è uno strumento che si basa sull’impatto visivo, di conseguenza i tuoi obiettivi devono puntare a quello.

Ma cosa pubblicare sul tuo profilo aziendale di Instagram? Bisogna scegliere bene i temi e le immagini per i post: è importante che il brand presenti un’identità ben riconoscibile (attraverso uno stile personale) e sempre coerente. Consiglio di selezionare uno o due filtri da utilizzare sulla maggior parte delle immagini. In questo modo si stabilisce uno stile che può essere individuato dai follower.

Vediamo ora come funzionano le Stories

Lo Storytelling – il racconto di una piccola storia – spopola ormai nel marketing online e per creare una narrazione efficace le foto spesso non bastano… Ecco perché su alcuni social ora è possibile dare vita a dei filmati, più o meno lunghi, e raccontare un momento speciale attraverso un piccolo video.

Come funziona su Instagram? Chi utilizza Snapchat è avvantaggiato, poichè Instagram Stories è, di fatto, analogo nel funzionamento. Basta aprire Instagram e subito si nota una novità: in alto, prima delle foto, compare una fascia orizzontale dove c’è la tua foto profilo e la dicitura “La tua Storia”, a fianco si vedono altre foto profilo di account seguiti da te.

 

instagram

 

Se le foto profilo hanno un cerchio rosa intorno significa che c’è una nuova storia che puoi cliccare e vedere. Se le foto profilo non hanno il cerchio colorato significa che hai già guardato le loro storie.

Ecco come creare una Storia: clicca sul simbolo “+” in alto a sinistra della stessa schermata o scorri lo schermo da sinistra verso destra. Se scorri da destra verso sinistra ti si aprono i messaggi diretti.

instagram novità

 

Ora puoi sia fare un video di dieci secondi, che scattare una foto, o importare dalla galleria del cellulare un video già registrato o una foto già scattata, sempre che siano stati fatti nelle ultime 24 ore. Se vuoi registrare un nuovo video: premi a lungo il cerchio bianco sullo schermo, per tutto il tempo della durata del video, altrimenti premilo solo una volta per scattare una foto.

Per ulteriori chiarimenti sull’utilizzo delle Stories vi rimando QUI!

Articolo di Alessia Vecchione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *